Cedap Calza

ENEA

Nuovo obbligo per gli interventi di ristrutturazione edilizia che comportano risparmio energetico e/o utilizzo di fonti rinnovabili di energia.

Prima scadenza il 19 febbraio 2019.

ENEA – Secondo quanto disposto dalla legge di bilancio 2018 risulta obbligatorio trasmettere all’ENEA le informazioni sui lavori effettuati che comportano risparmio energetico e/o utilizzo di fonti rinnovabili di energia.

 

Opere soggette al nuovo obbligo

La trasmissione online dei dati all’ENEA riguarda gli interventi edilizi e tecnologici che accedono alle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie che implicano un risparmio energetico e/o l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia.

Fra le opere che comportano l’obbligo dell’invio online:

  • il cambio di infissi;
  • l’installazione degli impianti fotovoltaici e di contabilizzazione del calore;
  • nonché l’acquisto di elettrodomestici collegati a lavori di recupero del patrimonio edilizio iniziati a decorrere dal 1.01.2017.

Nessun invio all’ENEA per gli interventi che NON comportano risparmio energetico.

 

Scadenze

– La trasmissione dei dati dovrà avvenire entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo.

– Per gli interventi già conclusi, il termine dei 90 giorni decorrerà dal 21 novembre 2018, giorno di messa online del sito.

– Per le opere concluse dal 1.01.2018 al 21.11.2018 l’invio online va eseguito entro il 19.02.2019.

 

Modalità operative

È online il sito ristrutturazioni2018.enea.it attraverso il quale trasmettere all’ENEA i dati relativi agli interventi sunnominati. La procedura prevede una serie di fasi che partono dalla reghttp://ristrutturazioni2018enea.itistrazione degli utenti alla trasmissione del file.

Fondamentale a riguardo l’intervento professionale del tecnico che ha seguito i lavori (architetto, geometra, ingegnere ecc.) e del fornitore dell’opera, tenendo conto che la scheda descrittiva dell’intervento da inviare all’ENEA va firmata da un tecnico abilitato solo nei casi in cui è prevista l’asseverazione.

In merito a questo nuovo obbligo la ns. società di servizi può aiutarti con i suoi professionisti e le sue consulenze ad effettuare la scelta più giusta attraverso consulenze fornite presso lo studio di Mestre o di Quarto d’Altino, ma anche rispondendo a quesiti pervenuti via mail o tramite fax in cui riportare dettagliatamente la tipologia di intervento.

dott.ssa Nilda Calza


Contattaci ai numeri telefonici indicati nel sito o tramite mail, saremo lieti di aiutarti. Attraverso una frequentazione periodica del nostro sito puoi raccogliere tutte le più importanti novità che ti riguardano.

Ti ricordo che le informazioni raccolte nelle nostre news non hanno in alcun caso carattere esaustivo, sono solo indicazioni che abbisognano sempre di approfondimenti e di consulenze specifiche. In ogni caso, si tratta di materie in continua evoluzione normativa che devi, fin dall’inizio, considerare soggette a modifiche anche sostanziali.

Metti mi piace alla nostra pagina facebook sarai aggiornato anche tramite i social!

11 gennaio 2019

ENEA – ATTENZIONE… NUOVO OBBLIGO

ENEA Nuovo obbligo per gli interventi di ristrutturazione edilizia che comportano risparmio energetico e/o utilizzo di fonti rinnovabili di energia. Prima scadenza il 19 febbraio 2019. […]
16 luglio 2018

ASSENZA DEL POS? NESSUNA SANZIONE

ASSENZA DEL POS? NESSUNA SANZIONE   In caso di mancata possibilità di effettuare pagamenti con carte di debito o di credito da parte dei clienti delle […]
26 settembre 2017

Risarcimento danni – la nostra professionalità al tuo servizio!

  Risarcimento danni – Richieste di risarcimento danni a seguito di infortuni causati da terze persone. Puoi rivolgerti alla nostra società di servizi anche per improntare […]
7 aprile 2017

PEC- La gestione delle caselle PEC è importante?

PEC- La gestione delle caselle PEC è importante? PEC – Posta Elettronica certificata07 Dal 1° luglio del 2017 tutti gli avvisi e gli altri atti impositivi […]