ESTROMISSIONE IMMOBILI – CEDOLARE SECCA – RIVALUTAZIONE BENI D’IMPRESA

ESTROMISSIONE IMMOBILI – CEDOLARE SECCA – RIVALUTAZIONE DEI BENI D’IMPRESA

Estromissione degli immobili

E’ data la possibilità ai soli imprenditori individuali (esclusi società e professionisti) di estromettere gli immobili strumentali dal regime di impresa e di farli rientrare nella sfera privata. L’agevolazione che sconta una imposta sostitutiva dell’8% riguarda gli immobili strumentali per natura: categorie catastali B, C, D, E ed A/10 e per destinazione: terreni e immobili utilizzati esclusivamente per l’esercizio d’impresa.

 

Cedolare secca sulle locazioni

Per i nuovi contratti di locazioni stipulati dal 2019 i proprietari persone fisiche di immobili di categoria catastale C/1 quali negozi e botteghe di superficie inferiore a 600 mq, tramite opzione, potranno scegliere l’imposta sostitutiva del 21%  in luogo dell’irpef (imposta progressiva per scaglioni), delle addizionali (regionali e comunali), dell’imposta di registro e dell’imposta di bollo.

 

Rivalutazione dei beni d’impresa

L’argomento che è già stato affrontato in una precedente nostra comunicazione, completa di una articolo esplicativo, concerne l’opportunità di rivalutare i beni risultanti in bilancio al 31.12.2017, attraverso il pagamento di una imposta sostitutiva.

———————–

Attraverso una analisi di natura contabile e fiscale si potrà giungere a stimare la convenienza ad adottare una delle tre opportunità messe a disposizione della Legge 145/2018.

Per tale ragione, coloro i quali fossero oggettivamente interessati a valutare le chance della estromissione degli immobili e la rivalutazione dei beni d’impresa sono invitati entro e non oltre il 31 marzo 2019 ad inoltrarci specifico mandato scritto. In merito alla cedolare secca si conferma la nostra disponibilità a seguirVi nelle delicate fasi di stipula dei contratti di locazione non solo di natura commerciale ma anche abitativi, fino alla registrazione telematica.

dott.ssa Nilda Calza

 

In considerazione della importanza degli argomenti trattati nelle ns. circolari e informative, si invita ciascuno di Voi a diffonderle fra i Vs. soci, collaboratori  e il personale amministrativo, dandone corretta applicazione.

Si ricorda che le informazioni raccolte nelle nostre news non hanno in alcun caso carattere esaustivo, sono solo indicazioni che abbisognano sempre di approfondimenti e di consulenze specifiche, soprattutto variano da persona a persona e hanno presupposti diversi. In ogni caso, si tratta di materie in continua evoluzione normativa che, fin dall’inizio, van considerate soggette a modifiche anche sostanziali.

Metti mi piace alla nostra pagina facebook sarai aggiornato anche tramite i social!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *